poletti

E’ arrivata solo nella tarda serata di ieri, a seguito della trattativa con il Sottosegretario Biondelli e il Ministro Poletti, l’ultima e decisiva dichiarazione del Ministero delle Politiche Sociali della revoca del taglio di 214 milioni al Fondo per le Politiche Sociali, riportandolo a 313 milioni di euro. Un impegno sostanziale che si aggiunge a quello di poche ore prima in cui confermava il reintegro, da parte delle Regioni, del Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze che, per il 2017, dovrà essere di 500 milioni complessivi.

«Si tratta di un segno di civiltà del nostro Paese, che va nella direzione di adeguare la crescita del “prendersi cura” in ambito sanitario alla crescita del “prendersi cura” in ambito sociale», dichiara Marco Rasconi, Presidente nazionale UILDM.

Revocata dunque la manifestazione di protesta del 4 aprile a Montecitorio, indetta da AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) insieme a UILDMViva La Vita Italia OnlusFamiglie SMA (Genitori per la ricerca sull’atrofia muscolare spinale), ConSLAncio onlusASAMSI (Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili) e CAMN (Coordinamento Associazioni Malattie Neuromuscolari). Permane però lo stato di agitazione alla luce di impegni che dovranno essere rispettati e riempiti di contenuti.