Diritti

share

Ha destato scalpore e nel contempo ha commosso profondamente la vicenda di Loris Bertocco, l’uomo che ha deciso di porre fine alla sua vita in una clinica della Svizzera. Loris, tetraplegico e cieco, ha lasciato una lunga lettera in cui spiegava le motivazioni che lo spingevano ad una scelta così dolorosa e definitiva.        

share

«Per UILDM il tema dell’accoglienza, della presa in carico delle persone con disabilità, di famiglie in situazioni di fragilità, ancora di più se in fuga da paesi in guerra e quindi in cerca di pace, di sicurezza, è un imperativo morale, civile» dichiara Marco Rasconi, Presidente nazionale UILDM.

share

Quando una persona con una fortissima voglia di vivere, protagonista di un lungo e straordinario impegno civile, lucidissima, ragionevole ed obiettiva decide di porre fine alla sua esistenza con dignità e determinazione, l’impatto sulle coscienze non può che essere sconvolgente. Lo è per chiunque, ma lo è ancora di più per il movimento delle persone con disabilità, visto che Loris Bertocco era uno di noi.

share

Sono disponibili gli atti della Conferenza di Consenso "Disabilità: riconoscere la segregazione", promossa da FISH, che si è svolta il 15 e 16 giugno scorsi a Roma.

share

Si terrà il 29 settembre a Peccioli (PI) il seminario sul "Riconoscimento del caregiver familiare".

L'evento, a cura di Informare un’H-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, sarà dedicato alla figura del caregiver, ossia «colui o colei (più spesso colei) - spiega Simona Lancioni - che, in sostituzione di uno Stato colpevolmente assente, si prende cura gratuitamente, in àmbito domestico, di familiari del tutto non autosufficienti a causa di importanti disabilità».

share

Pochi giorni fa, commentando l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del “Programma di Azione Biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità”, la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) aveva sottolineato anche la necessità di ricostituire al più presto l’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ritenuto un luogo “strategicamente essenziale, sia per il monitoraggio di quanto previsto nel Programma

share

Si è conclusa la “Conferenza di Consenso sulla segregazione delle persone con disabilità” promossa dalla FISH con l’intento di restituire centralità ad un tema drammatico, troppo spesso considerato marginale o eccezionale: la segregazione delle persone con disabilità. È la prima volta che il movimento delle persone con disabilità lancia una sfida politica, culturale, scientifica, organizzativa sulla segregazione.

share

Ieri pomeriggio è stato approvato in Consiglio dei Ministri il “Programma di Azione Biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità”. Il testo passa ora alla valutazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, per tornare poi in Consiglio dei Ministri prima della firma del Presidente della Repubblica.

share

Sono stati dunque pubblicati in Gazzetta Ufficiale (n. 112 del 16-5-2017 – Suppl. Ordinario n. 23) i decreti applicativi della cosiddetta “Buona Scuola”.

“Per FISH è stato un percorso molto sofferto e di intensi confronti fino all’ultimo per tentare di far apportare tutti i possibili miglioramenti, ma anche per frenare derive o rischi per la reale inclusione delle persone con disabilità – commenta il Presidente Vincenzo Falabella – Un confronto cui vanno riconosciute anche nuove sensibilità e disponibilità.”

share

okMercoledì 17 maggio, alle ore 11, presso l’Hotel Nazionale a Roma (Piazza Montecitorio, 131 - Sala Cristallo) si terrà la conferenza stampa di presentazione, da parte del Consiglio Nazionale del Notariato, della 14^ Guida per il Cittadino dedicata al tema “Dopo di noi, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali”, realizzata in collaborazione con 1

share

"Dopo di noi: quali opportunità" - Martedì 9 maggio, ore 20.30-23 - Sala convegni della Famiglia legnanese (Via Matteotti, 3, Legnano)

share

“La vicenda dei Fondi Sociali e del loro aumento, poi del loro taglio, quindi della loro reintegrazione, degli accordi fra Stato e Regioni per recuperare la dovuta capienza sembra non avere mai fine ingenerando un clima a dir poco imbarazzante.”

share

Secondo Manifesto donne disabilità L'immagine di copertina del Secondo Manifesto con la campionessa di tiro con l'arco Santina Pertesana

share

MammeRiminiCi siamo conosciute nell’ottobre 2012 a Rimini e dopo un anno di amicizia Raffaella solleva un problema: come facciamo ad andare al parco giochi? Cristian si sposta in carrozzina e a Santarcangelo e Rimini non esistono parchi accessibili e con giochi fruibili da parte di bambini con disabilità motoria.

share

montecitorioUILDM conferma che il 4 aprile protesterà in Piazza Montecitorio a Roma contro il taglio ai fondi per i disabili, insieme a AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), Viva La Vita Italia Onlus, Famiglie SMA (Genitori per la ricerca sull’atrofia muscolare spinale), ConSLAncioonlus, ASAMSI (Associazione per lo Studio del

share

Schermata-06-2457549-alle-11.30.04-300x137Martedì 4 aprile 2017, a partire dalle ore 10.30, in Piazza Montecitorio a Roma si svolgerà una manifestazione di protesta contro il taglio di 50 milioni di euro al Fondo per le Non Autosufficienze (FNA) - che passa da 500 a 450 milioni - e al Fondo per le Politiche Sociali, che da 313 passa a 99 milioni, arrivando così

share

tagli fondi persone con disabilitàIl Presidente Rasconi: «Lo sviluppo degli strumenti medici deve andare di pari passo con un investimento sociale».

share

Un Centro Clinico NEMO (Neuromuscolar Omnicentre) per la presa in carico multidisciplinare, che dia risposte concrete e a lungo termine a tutte le persone con malattie neuromuscolari che necessitano di cure specializzate. È la richiesta di Simone Giangiacomi, presidente della Sezione UILDM di Ancona, e di Roberto Frullini, presidente della Fondazione Paladini (Torrette di Ancona) e già presidente della UILDM locale per tanti anni, sostenuta da molte associazioni a livello regionale.

share

tagli fondi disabiliUILDM insieme a AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica), Viva La Vita Italia Onlus, Famiglie SMA (Genitori per la ricerca sull’atrofia muscolare spinale), ConSLAncio onlus e ASAMSI (Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili) protesterà il 4 aprile in Piazza Montecit

share

Il logo della FISHa cura di Ufficio Stampa FISH

share

Il logo della FISHGiorni febbrili di confronto-scontro fra le Regioni e il Ministero dell’Economia (MEF).

share

Il logo della FISHI toni decisi e le posizioni ben motivate mantenuti nelle audizioni presso le Commissioni Cultura (VII) e Affari sociali (XII) della Camera dalle Federazioni delle persone con disabilità (FAND-Federazione tra le Associ

share

scuolaLa FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap il 30 gennaio è stata ricevuta alla Camera dalle Commissioni VII (Cultura, Scienza e Istruzione) e XII (Affari sociali) che congiuntamente stanno esaminando gli schemi dei decreti attuativi della Legge 107/2015 (“Bu

share

Il logo della FISHa cura di Ufficio Stampa FISH

«Non potevamo aspettarci nulla di diverso: quando un testo di questa portata viene redatto ignorando la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, l’esito non può che essere quello che abbiamo sotto gli occhi! Un testo obsoleto, inadeguato, ampiamente irricevibile

share

download Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e il presidente della Federazione Italiana Superamento Handicap - di cui fa parte anche UILDM - Vincenzo Falabella, allo stand della Federazione in occasione della Conferenza del 16 e 17 settembre scorsi

share

14310565_278411672545699_4379120143501469111_oVenerdì 30 settembre a Roma, presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”, si svolgerà il Convegno "L’Università Roma Tre per l’Inclusione - Da EXPO 2015 a ROMA 2016.

share

ok marco Marco Rasconi, Presidente Nazionale UILDM

La Conferenza Nazionale sulle Politiche della Disabilità che si svolge oggi e domani a Firenze rappresenta anche per l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) una opportunità di incontro e di confronto con le istituzioni e le altre organizzazioni di persone con disabilità e loro familiari.

share

downloadIl 16 e 17 settembre si terrà a Firenze la V Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità.

Pagine