Vita UILDM

share

Pochi giorni fa si sono svolte le Manifestazioni Nazionali UILDM, dal 16 al 18 maggio a Lignano Sabbiadoro.

Difficile rendere l’atmosfera che si respira in quei momenti. La leggerezza dei sorrisi, l’allegria delle mani che si incontrano dopo dodici mesi di distanza si intrecciano al bisogno di affrontare sfide e costruire percorsi concreti per il futuro dell’associazione. Uno di questi è “Vivo il presente e affronto il futuro”.

share

Dal 16 al 18 maggio a Lignano Sabbiadoro (UD) torna il più importante incontro annuale che riunisce i soci e i simpatizzanti dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.
Venerdì 17 maggio durante la Giornata Scientifica saranno presentati gli aggiornamenti su diagnosi e trattamento delle malattie neuromuscolari
.

Torna l’annuale appuntamento con le Manifestazioni Nazionali dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, che si svolgeranno dal 16 al 18 maggio al Bella Italia&Efa Village di Lignano Sabbiadoro (UD).

Il lascito solidale è uno strumento ancora poco conosciuto e sono tanti i falsi miti che lo circondano. Se dono a un'associazione danneggio i miei parenti? Qual è la differenza tra lascito e legato? Cosa posso lasciare?

A queste e altre domande abbiamo cercato di rispondere durante il webinar "Lascito solidale, conosciamolo meglio", con l’obiettivo di fare chiarezza e sensibilizzare.

share

Un trampolino verso la vita. Così definisce il lascito solidale Marco Rasconi, Presidente nazionale UILDM. È proprio così: un lascito solidale permette di andare oltre sé stessi, persino oltre la propria vita, per dare a quella di chi ha bisogno una possibilità in più.

Questo strumento è però ancora poco conosciuto e sono tanti i falsi miti che lo circondano. Con l’obiettivo di fare chiarezza e sensibilizzare, UILDM organizza per il 15 aprile alle 17.00 il webinar “Lascito solidale: conosciamolo meglio”.

share

A fine febbraio abbiamo annunciato l’avvio di “Vivo il presente e affronto il futuro”, progetto di UILDM Sassari al quale collaborano anche UILDM Monza e la Direzione nazionale. In questo articolo vogliamo raccontare come è nata questa collaborazione e lo spirito che anima i nostri volontari ad imparare sempre gli uni dagli altri. Abbiamo chiesto a Gabriella Rossi, presidente di UILDM Monza, e a Gigliola Serra, presidente di UILDM Sassari, di accompagnarci dentro al progetto.

share

Riaperti i termini per la presentazione delle domande al Bando di Servizio Civile dalle 10:00 di lunedì 11 marzo alle 10:00 di giovedì 14 marzo.

A causa delle numerose segnalazioni arrivate al Dipartimento in merito ai malfunzionamenti e alle anomalie del sistema informatico DOL che hanno pregiudicato la presentazione delle candidature, sono riaperti i termini per la presentazione delle domande al Bando di Servizio Civile.

share

La forza di UILDM è nelle Sezioni e nella loro conoscenza del territorio, che vivono e fanno crescere. Per questo la Direzione Nazionale si impegna a sostenere le numerose attività territoriali in molti modi, anche attraverso un supporto alla progettazione e alla valorizzazione delle idee progettuali delle Sezioni UILDM.

In occasione della Giornata delle Malattie Rare 2024 la Sezione UILDM di Sassari, in collaborazione con la Direzione Nazionale e la Sezione di Monza, lancia il suo progetto "Vivo il presente e affronto il futuro”.

share

Famiglie e associazioni: “Scenderemo in piazza per difendere i nostri diritti”. Se entro il 29 febbraio non riceveremo impegni certi rispetto alla sostanziale modifica della dgr 1669 del 28/12/2023, manifesteremo sotto Palazzo Lombardia

share

È stata prorogata alle ore 14 di giovedì 22 febbraio la scadenza del Bando del Servizio Civile. 

Il Dipartimento segnala che In caso di errata compilazione, è consentito ai candidati di annullare la domanda fino alle ore 14.00 del giorno precedente a quello della nuova scadenza.

>>>Cerca il tuo progetto UILDM qui

 

share

La Commissione medico-scientifica UILDM ha organizzato per il 6 marzo 2024 alle 17 il webinar “La salute della donna con disabilità tra bisogni e falsi miti”: un appuntamento rivolto non solo alle donne con disabilità ma anche alle loro famiglie e a quelle figure che possono contribuire a costruire un percorso di salute consapevole.

ISCRIVITI ORA

 

share

Anche UILDM sostiene la Giornata delle malattie rare, coordinata da Uniamo Federazione Italiana Malattie Rare. Quest'anno si celebra il 29 febbraio ma per tutto il mese sono previsti eventi di sensibilizzazione per riportare le malattie rare in posizione prioritaria nell’agenda politica.

share

Maddia Tirabassi se ne è andata la sera del primo gennaio 2024 quando ancora ci scambiavamo gli auguri per il nuovo anno.

Desidero ricordarla a nome dell’Associazione, del Direttivo, dei volontari, dei soci che l’hanno conosciuta e mio personale. Ciascuna delle persone che l’ha conosciuta per molto tempo la conserverà nel proprio cuore per tante ragioni ma lei ha dedicato gran parte della sua vita a UILDM per questo mi perdonerete se il mio sarà un ricordo solo parziale.

share

«NON PUÒ ESISTERE UNA LIBERTÀ DEL PIÙ FORTE CHE VINCE SU QUELLA DEL PIÙ DEBOLE»

Il commento del Presidente nazionale UILDM, Marco Rasconi, alla rubrica “Parole scritte” sul Corriere della Sera – curata dal giornalista e storico Ernesto Galli della Loggia – a proposito di inclusione scolastica di ragazzi e ragazze con disabilità.

share

Con la delibera n. 1669 approvata dalla Giunta regionale il 28 dicembre 2023, dal 1° giugno 2024 più di 7mila persone con disabilità grave o gravissima vedranno ridursi il sussidio per l’assistenza famigliare da 650 a 400 euro mensili.

share

nella foto: in piedi, da sinistra a destra: Maria Ester Bernardo (coordinatore clinico unità di ricerca clinica pediatrica dell’SR - Tiget di Milano), Fabio (bimbo trattato con la terapia genica per la Sindrome di Wiskott-Aldrich), Francesca Pasinelli (consigliere delegato Fondazione Telethon), Amelia (sorellina di Fabio). davanti, da sinistra: Sofia (nata con la Sma 2), Marika Pane (direttore clinico Centro NeMO pediatrico di Roma), Alessia (affetta da Sma 2).

share

Oggi è la Giornata mondiale del volontariato e attraverso le esperienze di Enrico e Cristiano vogliamo trasmettervi la forza dei piccoli gesti, quelli che danno la carica per andare avanti e continuare a credere che insieme si può davvero andare lontano. Grazie a tutti i volontari, specialmente a quelli della famiglia UILDM, perché scegliere di donare il proprio tempo non è un gesto scontato.

share

Perché un Manifesto sulla Vita indipendente? Perché sono ancora troppe le persone con disabilità che non sono consapevoli di poter sviluppare un proprio progetto di vita. Perché istituzioni e associazioni non conoscono l’impatto positivo, in termini culturali ed economici, che il Progetto di un singolo può avere su una comunità.

share

Chiara Soltoggio ha 47 anni e 3 anni fa le è stata diagnosticata una miopatia congenita. Vive a Tirano, in provincia di Sondrio in Valtellina, lavora come responsabile amministrativa di una piccola azienda a gestione familiare: “UILDM per me significa famiglia e indipendenza. Ho imparato molto dal confronto con l’associazione”. Ecco la sua testimonianza in occasione della Giornata Nazionale UILDM.

 

Come hai scoperto la tua malattia?

share

È nato il 6 marzo 1986 e abita ad Arena Metato in provincia di Pisa, ha una laurea in Scienze politiche e relazioni internazionali e un master di 1° livello in impresa sociale. È un appassionato di calcio e sport in generale da sempre, ama scrivere poesie e racconti per bambini. Un giovane “storico” che UILDM ce l’ha quasi nel sangue: per raccontare la Giornata Nazionale UILDM, abbiamo intervistato Alessandro Pecori di UILDM Pisa.

 

Il sociale è di famiglia, vero?

share

«Il terremoto in Marocco - racconta Luciano Lo Bianco, presidente della Sezione UILDM di Legnano - è solo l’ultimo degli eventi a cui la Sezione ha risposto.

share

«Sono Virginia della Sezione UILDM di Napoli, volontaria da oltre 13 anni. In Sezione sono anche OLP (Operatore Locale di Progetto), la persona che coordina i volontari di Servizio Civile. Ho 33 anni, vivo a Giugliano in Campania (NA), nel 2017 ho conseguito il corso di operatore socio sanitario e da tre anni sono un’operatrice socio sanitaria al Centro Clinico NeMO di Napoli.»

Come ti sei avvicinata a UILDM?

share

In questo elenco (in continuo aggiornamento) trovi le Sezioni UILDM che hanno organizzato un banchetto o un'altra occasione di incontro, in occasione della Giornata Nazionale UILDM! Tutti contatti delle Sezioni UILDM li trovi qui

 

Arezzo

Sabato 7 ottobre (dalle 9 alle 13) > Banchetto al mercato settimanale di Viale Giotto di Arezzo in collaborazione con l’Associazione Nazionale Carabinieri

share

LOTTA CON NOI, DIVENTA VOLONTARIO UILDM

Diventare volontario UILDM è gioco nel quale vincono tutti. TU: fari un’esperienza unica, un gesto concreto che cambia te e la tua comunità. NOI: UILDM, ma soprattutto LORO: chi ha una disabilità.

 

INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE UILDM

share

Domenica 17 settembre 2023 è stata inaugurata l’area gioco accessibile del Giardino Santa Maria alla Fontana nel Municipio 9 di Milano. Al taglio del nastro sono intervenuti: Elena Grandi, Assessora all’Ambiente e al Verde del Comune di Milano; Anita Pirovano, Presidente del Municipio 9; Maria Chiara Roti, Consigliera Fondazione di Comunità Milano e Direttore Generale Fondazione Ronald; Daniele Donzelli, Presidente Pio Istituto dei Sordi; Laura Borghetto, Direttrice Generale L’Abilità; Lucia Anna Salvati, Presidente Teatro del Buratto; Marco Radconi, Presidente nazionale UILDM.

share

La Giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne, che si celebra ogni anno il 7 settembre, raggiunge la decima edizione e ha come tema l’abbattimento delle barriere.

share

Al termine delle procedure selettive risultano posti ancora disponibili nei progetti di Servizio Civile di alcune nostre sedi.

I candidati risultati idonei non selezionati nelle graduatorie di altri enti possono chiedere di essere assegnati ad uno dei nostri progetti.

>>>Per saperne di più sui progetti vai a questo link

 

share

“Say it clear, say it loud: gay is good, gay is proud!” (Ditelo chiaramente, ditelo a voce alta: gay è bello, gay è orgoglio!) fu il grido lanciato durante le prime parate e rimasto lo slogan ufficiale del movimento del Pride, dell’orgoglio gay. Giugno è il mese dedicato al Pride da quando, nel 1969, i clienti dello Stonewall Inn (locale gay di New York) – a seguito dell'ennesima retata della polizia – si rivoltarono e scesero in piazza con migliaia di persone, non nascondendo più la propria sessualità. Una battaglia che riguarda tutti, comprese le persone con disabilità.

share

Al via i percorsi di formazione di Cittadinanzattiva che, attraverso il programma BE A.W.A.R.E (Be Active citizens for Widespread Awareness, infoRmation and Education), si impegna a fornire informazioni di qualità per aumentare la conoscenza e la consapevolezza delle persone fragili rispetto ai rischi e alle conseguenze di sviluppare forme gravi di COVID-19.

share

Accompagnato dal motto “Si può fare ancora”, torna “Mio figlio ha una 4 ruote” dal 18 al 25 giugno a Lignano Sabbiadoro, settimana teorica pratica sulle 4 ruote rivolta ai genitori di bambini e ragazzi affetti da SMA dai 3 ai 17 anni. L’obiettivo è alzare il livello di empowerment dei genitori rispetto alla vita quotidiana di tutta la famiglia, al fine di promuovere uno stile di vita sano e soddisfacente per i partecipanti. L’evento è patrocinato anche da UILDM.

share

È stato presentato venerdì 26 maggio 2023 alla Casa dei Diritti il Decalogo del Parco Giochi Inclusivo elaborato a partire dal progetto “Gioco al Centro – Parchi gioco per Tutti”, promosso da Fondazione di Comunità Milano con Comune di Milano che ha realizzato nove aree gioco inclusive in ogni Municipio della città – consulta la mappa dei parchi accessibili di Gioco al Centro  – con giostre e giochi accessibili in carrozzina, utilizzabili in piedi, sedu

Pagine