Diritti

share

Bisogni educativi e relazionali dei bambini con malattia neuromuscolare durante e oltre l’emergenza Covid-19: ne parleranno insieme Cittadinanzattiva e il Centro Clinico NeMO in un webinar in programma per giovedì 4 giugno dalle ore 17 alle 18.30.

Introdurranno i lavori Adriana Bizzarri, Coordinatrice Nazionale Scuola di cittadinanza attiva e Alberto Fontana, presidente del Centro Clinico NeMO.

share

Il Consiglio dei ministri ha approvato il “Decreto Rilancio”, un decreto legge che prevede lo stanziamento di 55 miliardi di euro per aiutare imprese, famiglie, lavoratori, la sanità e la Protezione Civile nella "fase 2" dell'emergenza Covid - 19.

Carlo Giacobini del Centro per la Documentazione Legislativa, struttura operativa della Direzione Nazionale UILDM, entra nel dettaglio degli aspetti che riguardano da vicino le persone con disabilità e le famiglie.

 

Ecco i principali punti:

Estensione dei permessi 104/1992

share

Per i malati rari la Fase 2 è in salita. Ancora tanti i punti lasciati in sospeso dalle istituzioni, che invece vanno affrontati subito perché chi convive con una malattia neuromuscolare come la distrofia non può aspettare.

Ecco perché le Sezioni UILDM, in rete con altre associazioni del territorio, hanno messo subito in atto delle proposte rivolte alle proprie Regioni per chiedere maggiore attenzione e azioni concrete, che riguardano la presa in carico domiciliare, la riattivazione dei centri diurni, gli accessi in sicurezza alle strutture sanitarie.

share

Una buona qualità della vita per le persone con disabilità si realizza anche a partire dal lavoro, offrendo a tutti le stesse possibilità di accesso. Su questo aspetto si focalizza l’attività di FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap che propone un percorso di formazione a distanza sulle tematiche legate al collocamento mirato delle persone con disabilità.

share

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 aprile 2020 il testo della legge n. 27 del 24 aprile 2020 di conversione del Decreto Cura Italia. Il provvedimento è entrato in vigore il 30 aprile 2020. 

Carlo Giacobini, responsabile del Centro per la Documentazione Legislativa, struttura della Direzione nazionale UILDM, analizza in particolare l’articolo 26 che ha ricadute dirette sui lavoratori con disabilità, con patologie oncologiche e immunodepressi.

share

Dal 16 aprile i progetti di Servizio civile, sospesi temporaneamente a causa dell'emergenza, sono ripartiti. I nostri 164 giovani volontari hanno ripreso le loro attività nelle 29 Sezioni UILDM di riferimento, lavorando sia da remoto che sul campo. 

share

il testo è a cura di Massimiliano Patrizi, dell'Ufficio del Servizio civile UILDM.

 

Tutti i 164 operatori volontari del Servizio civile impegnati nelle 29 Sezioni locali UILDM, sedi dei nostri progetti in corso di realizzazione, hanno aderito all’invito da parte del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, di riattivare i progetti e apportare il proprio contributo in questo difficile periodo.

share

Il 9 marzo il Senato ha approvato il decreto-legge "Cura Italia" con un maxi-emendamento su cui il Governo ha posto la fiducia. L'emendamento riguarda l’articolo 26 sulle agevolazioni per i lavoratori con disabilità.

L’analisi di Carlo Giacobini, direttore del Centro per la documentazione legislativa, struttura operativa della Direzione nazionale UILDM.

Continua a leggere qui.

share

L'approfondimento è a cura di Massimiliano Patrizi, della segreteria di Servizio Civile UILDM.

 

È stata pubblicata il 4 aprile 2020 la Circolare del Capo del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale che dà indicazioni agli enti circa l’impiego degli operatori volontari del servizio civile universale nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

share

Anche in tempo di emergenza dettata dal coronavirus, l'impegno per difendere il diritto alla mobilità delle persone con disabilità non si ferma. Da tempo Cittadinanzattiva, UILDM e VERA hanno richiesto un chiarimento normativo che impedisse ai Comuni di approvare delibere che prevedano il pagamento della sosta sulle strisce blu per i veicoli al servizio della persona con disabilità.

share

L'articolo è a cura del Gruppo donne UILDM.

In questi tempi di Covid-19, risuona urbi et orbi l'appello a noi cittadini di restare nelle nostre abitazioni. Lo si sente ripetere da Amadeus, da Fiorello e da altri personaggi famosi. Lo si legge sui social declinato nell'hashtag #iorestoacasa.

share

Sono più di 10 gli Stati USA che hanno stilato un elenco di patologie che serviranno ai medici per decidere chi curare.

share

Hanno mille sfumature, le vite delle donne di cui abbiamo raccontato negli anni, donne in cui la disabilità rappresenta uno degli aspetti di esistenze complesse, sfaccettate, ricche di colori. Donne alle prese con la ricerca di un lavoro, con il desiderio di maternità, donne che viaggiano, che si battono per un mondo migliore.

share

Arriverà presto in aula la modifica dell’art. 188 del Codice della Strada che disciplina il parcheggio gratuito nelle strisce blu per le persone con disabilità, quando gli spazi riservati sono già occupati o non presenti.

share

Famiglie SMA, in partnership con UILDM e Centro Clinico NeMO, promuove un progetto di formazione per assistenti alle persone con la SMA e di avviamento alla Vita Indipendente.

Si cerca una persona con la SMA da inserire come consulente coordinatore del progetto. Necessarie capacità organizzative, propensione a lavorare in team, autonomia, proattività e ottime capacità di comunicazione. Preferibile laurea in ambito umanistico o scientifico.

Sede di lavoro: Milano

Durata complessiva del progetto: 1 anno

Necessaria P.IVA.

share

Si terranno a Padova 7 al 9 febbraio gli eventi che daranno il via a “Padova Capitale Europea del Volontariato 2020”.

share

“L’estate più bella”, il documentario diretto da Gianni Vukaj e prodotto da TV2000 Factory, da mercoledì 8 gennaio è nei cinema.

“L’estate più bella” è un viaggio nel mondo della disabilità. Racconta la storia di un gruppo di genitori coraggiosi e dei volontari che 50 anni fa decisero di portare fuori di casa i loro ragazzi con disabilità, non in un posto qualunque, ma a Forte dei Marmi in una delle spiagge più alla moda d’Italia, per vivere una vacanza indimenticabile. Da allora quell’esperienza si ripete ogni anno coinvolgendo protagonisti sempre nuovi.

share

Questo servizio speciale è pubblicato sul numero 199 della rivista DM. A cura di Barbara Pianca. Foto di Francesco Rovere.

INDICE

share

di Valentina Bazzani (l'intervista è pubblicata sul n. 199 di DM)

Classe 1991, Lorenzo Santoni è un giovane regista di Grosseto che ha trovato nel cinema la forma artistica per esprimersi, superando i limiti legati alla distrofia di Duchenne.

share

Due importanti pubblicazioni sono state presentate in occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità.

share

di Michele Adamo*

 

In occasione della Giornata internazionale del Volontariato, il 5 dicembre 2019 si è tenuto a Roma un interessante incontro organizzato dal Forum del Terzo Settore, di cui UILDM è socia, con l'intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

share

In occasione della Giornata internazionale delle Persone con Disabilità, la Sezione UILDM di Pisa - insieme a Coordinamento Etico dei Caregivers, ANMIC e Associazione Casa della Donna - organizza il convegno “Donne e disabilità”.

share

di Manuela Romitelli (dal DM 199)

 

share

Marta Migliosi da pochi mesi è diventata consigliere nazionale UILDM. A lei è stata affidata una delega importante, quella al Gruppo Giovani. Uno dei temi a cui tiene in modo particolare è la Vita Indipendente, un progetto che ancora non è conosciuto a fondo da tante persone con disabilità. In questa intervista racconta il suo percorso e cosa l’ha portata a impegnarsi per far sì che altri giovani come lei possano crescere e mettersi alla prova.

 

Come hai conosciuto la possibilità di intraprendere un percorso di Vita Indipendente?

share

 

Ma lo sai alla fine che l'amore
Se lo tieni chiuso a chiave guarda altrove
Come se accontentarmi fosse la scelta migliore
Come fosse troppo tardi sempre per definizione
Come se l'unica soluzione fosse quella di restare

Fiorella Mannoia - Nessuna conseguenza

 

Occorre restare in silenzio, per ascoltare le storie delle donne che hanno subìto violenza, un silenzio carico di rispetto e assenza di giudizio.

share

Si svolgerà a Peccioli (PI) il 22 novembre un seminario sulla CAA, la comunicazione aumentativa alternativa.

«La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) - dichiarano gli organizzatori - è un insieme di strategie, tecniche ed interventi che facilitano e migliorano la comunicazione di tutte le persone che hanno difficoltà a utilizzare i più comuni canali comunicativi, soprattutto il linguaggio orale e la scrittura. Una delle più comuni consiste nell’uso di un sistema di scrittura in simboli».

share

Il 7 ottobre scorso la Seconda Corte di Cassazione ha emesso una sentenza che sottolinea quanto ancora sia grande il gap da colmare rispetto all’inclusione delle persone con disabilità. La decisione riguarda il diritto di parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu per le persone con disabilità senza patente e non proprietarie dell’autoveicolo su cui viaggiano, qualora i parcheggi dedicati a persone con disabilità siano occupati, nel Comune di Torino.

share

Ho avuto la fortuna di essere presente al convegno interattivo DisAbuse, che si è svolto il 27 settembre scorso a Roma. Ho partecipato come una donna, però non come una donna qualsiasi: come una donna di UILDM. La giornata è stata il coronamento di un periodo di attività contro il fenomeno del bullismo in generale, e anche contro il Disablist bullying (bullismo che subiscono persone disabili) del progetto internazionale Erasmus + , di cui l’organizzazione italiana è curata da Mondo Digitale.

share

Noi di UILDM crediamo nei giovani. Sono loro che accoglieranno l’eredità di un’associazione che ha quasi 60 anni di storia e di lotte per fare spazio a tutti nella società. Sono i giovani che, con i loro sogni, costruiranno un futuro dove sapremo dare voce a chi ha meno voce. Per questo motivo dal 2001 promuoviamo il Servizio Civile.

share

Esiste un’opportunità unica che i giovani possono cogliere nella finestra di tempo che si chiude il 10 ottobre 2019: quella di scegliere il Servizio Civile Universale. Abbiamo la presunzione di definire questa opportunità come unica perché crediamo che non ci siano tante altre occasioni per un giovane di sperimentarsi come cittadino titolare di diritti e doveri.

Pagine